Antica Larderia Mafalda: +80% delle vendite nel secondo anno di marketing digitale

Circa un anno fa scrivevamo dell’immediato successo di Antica Larderia Mafalda, della strategia che avevamo adottato e dei primi risultati ottenuti. All’epoca, ci auguravamo di poter raddoppiare il budget pubblicitario e le relative vendite, mantenendo quindi inalterato il ROAS del primo anno d’attività di marketing digitale. Così è stato!

O meglio, tra Settembre 2021 e Maggio 2022 abbiamo aumentato la spesa pubblicitaria dell’88% e gli incassi dell’80%, quindi siamo quasi riusciti a raddoppiare il fatturato. Hanno sicuramente inciso “negativamente” influenze esterne che stanno differenziando il 2022 dal 2021. Notiamo infatti una diminuzione del tasso di conversione a partire da Marzo 2022, periodo caratterizzato da forte aumento dei costi e dalle tensioni della guerra. Inoltre l’anno scorso, il pubblico italiano a cui rivolgevamo le nostre pubblicità digitali, era in lockdown, trovando negli acquisti online l’unico modo per assaggiare prelibatezze diversamente fruibili.

Aspetti negativi a parte, possiamo affermare che la strategia adottata basata su Paid Facebook, Paid Google, Email Automation ed Email ricorsive ha dato i suoi frutti. Nello specifico il canale che ha contribuito ai maggiori risultati e con il ROI migliore è sempre il canale Email il cui contributo è salito del 287% rispetto al periodo precedente. Perchè? Come abbiamo spiegato in molte delle nostre ricerche, le Mail sono lo strumento ideale per convertire gli indecisi ma soprattutto i clienti già acquisiti. Un saggio utilizzo di tale strumento, segmentando il pubblico e non risultando troppo invasivi produce dei risultati indubbi.

Non bisogna dimenticare però il forte contributo delle pubblicità Paid: senza di esse non avremmo iscritti alle Newsletter e sopratutto i clienti da tenere coinvolti tramite mail automatiche e ricorsive. Il marketing digitale è un ecosistema che necessita di vari strumenti tra di loro complementari.

Inoltre, altro aspetto da tenere sempre in forte considerazione è la performance dell’e-commerce. Durante l’ultima stagione abbiamo continuamente monitorato il comportamento degli utenti digitali e siamo intervenuti a risolvere e migliorare specifici elementi bloccanti. Nonostante l’aumento del 45% degli accessi al portale siamo riusciti a mantenere il tasso di conversione all’ 1,97% migliorando però del 21% il carrello medio.

Concludiamo dandoti un consiglio, caro lettore, assaggia i loro prodotti, non rimarrai deluso! Vai allo shop.

Condividi su:

Le ultime ricerche

Vedi tutte le nostre ricerche

Prova i nostri preventivatori

Calcola subito il tuo preventivo e avvia la trasformazione digitale!
sito vetrina

Sviluppo Sito Vetrina

A partire da € 1.250

ecommerce b2c

Sviluppo Ecommerce

A partire da € 3.200

web marketing

Web Marketing

A partire da € 500/mese